Posso eseguire programmi Windows (file .EXE) su un Mac?

Anche se è possibile aprire più di Windows Documenti su un Macintosh, applicazioni di Windows non verrà eseguito in nativo sulla piattaforma Macintosh. Questo perché i programmi sono scritti per uno specifico Sistema operativo e processore tipo.

Il sistema operativo, sia esso Windows o MacOS, utilizza una specifica API , che è un insieme di istruzioni che i programmi possono utilizzare mentre sono in esecuzione. Il problema è che le funzioni API di Windows non vengono riconosciuti su un Macintosh. Inoltre, ogni programma applicativo deve essere compilato per un tipo specifico di processore per eseguire. Il processo di compilazione del sorgente codice crea codice macchina che viene riconosciuto dal processore del computer.

Storicamente, l’architettura (o design) di processori per PC è stato diverso dall’architettura di processori Macintosh. Pertanto, i programmi dovevano essere appositamente scritto e compilato per il processore corretto. Tuttavia, nel 2006 Apple ha transizione tutta la loro linea di computer Macintosh da PowerPC a processori Intel, nel senso che ora usano la stessa architettura PC. Programmi di Windows potranno ancora non eseguito in modo nativo su Mac OS, ma il software come Apple Boot Camp e Parallels Desktop per Mac permetterà di eseguire Windows su un Mac basato su Intel. Ciò consente di installare ed eseguire programmi Windows sul Mac, attraverso l’interfaccia di Windows.

Quattro opzioni per l’esecuzione di programmi Windows su e Mac basato su Intel:

Parallels DesktopVMware FusionBoot Camp di Apple haCrossOver Mac

Emulazione su vecchi Mac basati su PowerPC

L’unico modo per eseguire programmi Windows su un Macintosh PowerPC-based è quello di utilizzare Windows emulazione software. Questo software emula un processore per PC, che permette una versione nativa di Windows, ad esempio Windows XP, per funzionare su vecchi Mac. Un programma popolare di emulazione di Windows è Virtual PC.

Poiché Virtual PC è un solo un emulatore, è necessario installare il sistema operativo Windows sulla parte superiore del software Virtual PC, al fine di eseguire programmi Windows. Fortunatamente, Microsoft offre versioni di Virtual PC che includono Windows, ad esempio Windows XP Professional o Home Edition.

Virtual PC è stato intorno per molti anni e si è evoluto con entrambi i sistemi operativi Windows e Macintosh. E ‘stato originariamente sviluppato da Connectix, che è stata acquisita da Microsoft nel 2003. Microsoft ha continuato lo sviluppo di Virtual PC e rilasciato le nuove versioni del software per diversi anni. Tuttavia, ora che i Mac sono la spedizione con processori Intel, Microsoft non sarà lo sviluppo di nuove versioni di Virtual PC.

Oltre al fatto di avere per l’acquisto di software di emulazione e di una licenza di sistema operativo Windows, c’è un altro aspetto negativo di eseguire programmi Windows utilizzando Virtual PC. Poiché il software è emulato, molti programmi eseguiti molto più lento di quanto farebbero su una macchina Windows. Mentre i programmi di base, come editor di testo e browser Web possono funzionare relativamente bene, i programmi di uso intensivo del processore come editor di grafica e giochi 3D possono correre troppo lentamente per essere utilizzabili.

Fortunatamente, Mac basati su Intel non richiedono l’emulazione del processore, in modo da programmi di Windows può essere eseguito molto più velocemente attraverso un programma di virtualizzazione, come Boot Camp, Parallels Desktop o VMware Fusion.

Lascia un commento