Cosa fare quando il tuo Mac non si accende

Quando il tuo Mac non si accende, puoi fare molto per provare a renderlo nuovamente operativo. Almeno, potresti essere in grado di isolare la causa del problema, anche se non hai gli strumenti o le capacità per risolverlo da solo.


Cosa fare quando il tuo Mac non si accende

Se non riesci ad accendere il tuo Mac, è una buona idea iniziare assicurandoti che sia selezionata la casella più semplice: la connessione di alimentazione. Dopotutto, è un anello essenziale della catena, ma non è l'unico possibile colpevole. Se il tuo Mac è un laptop, la batteria potrebbe essere la fonte del tuo problema. Se il tuo Mac si surriscalda, ciò può impedirne l'accensione.

D-Nessuno / Getty Images

Verificare i collegamenti di alimentazione

Inizia tracciando tutti i cavi di alimentazione su entrambe le estremità per confermare che siano saldamente collegati all'alimentazione e al retro del tuo Mac. Non dovrebbe esserci nulla tra il connettore di alimentazione e i suoi punti di connessione sul Mac, l'alimentatore o la presa di corrente. Rimuovere tutto ciò che potrebbe ridurre l'integrità della connessione.

Sui Mac portatili, i power brick possono abbassarsi o staccarsi dalle prese di corrente montate a parete. Ciò è particolarmente problematico quando si tratta di adattatori a due punte, che possono usurarsi rapidamente in base all'utilizzo. Scollega e ricollega tutto per assicurarti che i collegamenti siano sicuri.

Cerca problemi di connessione comuni

Assicurati che la presa a muro funzioni. Collegare una lampada alla stessa presa di corrente. Se la lampada non si accende, nemmeno il tuo computer. Ora stai risolvendo i problemi della presa, che è un'attività completamente diversa.

Le prese multiple o gli espansori di presa possono essere spenti o bruciati. A volte, i loro fusibili interni muoiono o il cablaggio o l'elettronica sottostante si guastano. Rimuovere questi dispositivi dalla catena di alimentazione e collegare il computer direttamente a una presa a muro. Se funziona, è sufficiente sostituire la ciabatta o l'espansore della presa.

Assicurarsi che la spina sia collegata a terra

Ci sono buone probabilità che il cavo di alimentazione abbia un connettore a tre poli con messa a terra. In tal caso, assicurati che sia collegato a una presa di corrente che supporti il ​​connettore a tre punte. È noto che le persone lo aggirano rimuovendo il terzo pin di messa a terra.

Sebbene il cavo di alimentazione possa ancora funzionare senza il terzo pin di messa a terra in basso, è anche molto più pericoloso, sia per te che per il tuo computer. Con molti stili di plug internazionali, è impossibile trovare un modo per disabilitare un pin di terra; ecco quanto è brutta un'idea.

All'inizio potrebbe funzionare l'uso di spine cheater o la rimozione fisica del pin di messa a terra, ma limiterai drasticamente la vita del tuo dispositivo e non risolverà alcun problema.


La batteria del MacBook funziona?

Anche quando il tuo MacBook portatile non è collegato a una presa a muro, molte cose possono andare storte. Le batterie sono una fonte di alimentazione completamente separata che richiede un approccio completamente diverso.

Se la batteria del tuo MacBook è gonfia o "gonfiata" del tutto, deformando la parte posteriore del laptop, interrompi immediatamente l'utilizzo del dispositivo. Spegnilo e non riaccenderlo. È possibile che la batteria possa esplodere, provocando un incendio. Tenere il laptop lontano da oggetti infiammabili. Porta il Mac da un tecnico dell'assistenza autorizzato per sostituire la batteria e risolvere eventuali danni causati.

Deep Sleep a bassissimo consumo

La causa più probabile dei tuoi problemi di alimentazione è una batteria scarica. Quando la carica della batteria del Mac è estremamente bassa, il computer entra in standby per evitare di perdere il lavoro.

Quando la corrente torna, così fa il tuo dispositivo. Tuttavia, potrebbe essere necessario un po 'di tempo per caricare prima la batteria. Collega il tuo MacBook a una presa che sei sicuro funzioni e attendi almeno 10 minuti prima di provare di nuovo il tuo Mac a batteria.

Il MacBook potrebbe visualizzare una schermata nera durante questo periodo, il che va bene. Potrebbe anche visualizzare un'icona di batteria scarica, il che è ancora meglio. Quell'indicatore scompare dopo aver caricato la batteria del Mac.

Guasto della batteria

Se tenti di caricare la batteria e non succede nulla, è possibile che la batteria del tuo MacBook si sia guastata e non possa essere caricata affatto. Se la batteria ha subito abusi fisici, scosse elettriche, infiltrazioni d'acqua o altri danni, potresti avere un fermacarte agli ioni di litio sulle mani.

In un Mac con una batteria sostituibile dall'utente, sostituire la batteria con un'unità funzionale nota per confermare che non c'è niente di sbagliato nel resto del laptop.

Apple ha smesso di usare batterie rimovibili nei suoi laptop nel 2012. Se la batteria del tuo Mac non è sostituibile dall'utente, devi farla visitare da un tecnico Apple, presso un Apple Store o un fornitore di servizi autorizzato Apple.

Danni al connettore di alimentazione o alla scheda logica

Con il tuo MacBook collegato a una presa a muro, controlla la spia di stato (disponibile su alcuni Mac) che indica la connessione di alimentazione. Se è giallo, la batteria è in carica. Se è verde, la batteria è completamente carica. Se non mostra nulla, il dispositivo non può segnalare lo stato della batteria, probabilmente a causa di danni hardware al connettore di alimentazione o alla scheda logica. Questo è più comune quando il Mac subisce danni causati dall'acqua, ma molti tipi di danni fisici, tra cui scosse elettriche o un impatto di forza contundente, potrebbero causare ciò. In questi casi, è necessario portare il Mac per la riparazione.


Il tuo Mac è un po 'surriscaldato?

I computer Apple hanno una protezione integrata contro il surriscaldamento. Se i termostati interni del dispositivo rilevano una temperatura al di fuori dell'intervallo di funzionamento sicuro, il dispositivo potrebbe spegnersi o entrare in uno stato di sospensione. Questo protegge l'elettronica interna del dispositivo e non dovresti cercare di aggirarlo. La gamma di comfort ideale del MacBook è compresa tra 62 ° e 72 ° F. Qualsiasi temperatura ambiente superiore a 95 ° C (35 ° F) è troppo alta per il tuo Mac.

Se il Mac risulta più caldo del solito, spostalo in un'area più fresca. Vuoi raffreddare il dispositivo nel miglior modo possibile. Rimuovere il computer dalla luce solare diretta. Per un laptop, rimuovi il dispositivo da qualsiasi cosa morbida come un divano, un letto o un cuscino, poiché trattengono tutti il ​​calore e possono causare un notevole carico termico all'interno del Mac stesso.

Se possibile, lascia un pollice di spazio sotto il tuo MacBook per consentire la circolazione dell'aria. Se ciò non è possibile, posizionare il computer su una superficie rigida con il cardine aperto e la tastiera e il monitor rivolti verso il piano del tavolo per fornire spazio libero intorno al laptop per la circolazione dell'aria. Il MacBook è costruito per dissipare il calore extra, quindi il raffreddamento passivo dovrebbe far funzionare il dispositivo abbastanza rapidamente.

La ventola del dispositivo probabilmente non è necessaria e potrebbe soffiare detriti nelle delicate tastiere dei nuovi MacBook Pro.

Il Mac si accende ma non si avvia

Se il tuo Mac si accende ma non completa il processo di avvio, si tratta di un diverso tipo di problema. È necessario concentrarsi sui suggerimenti per la risoluzione dei problemi per i problemi di avvio del Mac.

Se niente funziona

Potrebbe non esserci nulla che puoi fare per riparare il computer da solo. Se nessuno dei passaggi per la risoluzione dei problemi qui ha portato a ulteriori informazioni o a una soluzione, devi portare il tuo Mac da un professionista.

Può aiutarti un Apple Store o un fornitore di servizi autorizzato Apple. Hanno strumenti diagnostici più avanzati di quelli dell'utente domestico standard o degli appassionati di computer. Possono anche fornire un'analisi dettagliata e consigliare una linea di condotta, che si tratti di una riparazione, una sostituzione o il ripristino dei dati.

Lascia un commento