Trova dati in Excel con formattazione condizionale

L'aggiunta della formattazione condizionale in Excel consente di applicare diverse opzioni di formattazione a una cella o a un intervallo di celle che soddisfano condizioni specifiche. Le opzioni di formattazione che possono essere applicate includono le modifiche al colore del carattere e dello sfondo, gli stili dei caratteri, i bordi delle celle e l'aggiunta della formattazione dei numeri ai dati.

Queste istruzioni si applicano a Excel 2019, 2016, 2013, 2010, 2007 e Excel per Microsoft 365.


Trovare dati duplicati in Excel

Excel dispone di diverse opzioni di formattazione condizionale preimpostate per condizioni di uso comune come la ricerca di numeri maggiori o minori di un valore specifico o superiori o inferiori al valore medio.

Una delle opzioni preimpostate di Excel consiste nel trovare e formattare i dati duplicati con la formattazione condizionale, indipendentemente dal fatto che i dati duplicati siano testo, numeri, date, formule o intere righe o record di dati.

La formattazione condizionale funziona anche per i dati aggiunti dopo che la formattazione condizionale è stata applicata a un intervallo di dati, quindi è facile selezionare i dati duplicati mentre li aggiungi a un foglio di lavoro.


Trova duplicati con formattazione condizionale

Ecco come trovare celle di dati duplicate per l'intervallo E1 a E6 come si vede nell'immagine sopra.

  1. Mettere in luce celle E1 a E6 sul foglio di lavoro.

  2. Clicca il Home linguetta dei nastro.

  3. Dacci un'occhiata cliccando Formattazione condizionale nella barra multifunzione per aprire il menu a discesa.

  4. scegliere Evidenzia le regole della cella > Duplica i valori per aprire la finestra di dialogo di formattazione dei valori duplicati.

  5. Seleziona Riempimento verde con testo verde scuro dall'elenco delle opzioni di formattazione preimpostate.

  6. Dacci un'occhiata cliccando OK per accettare le selezioni e chiudere la finestra di dialogo.

Celle E1, E3, E5 e E6 dovrebbe avere un colore di sfondo verde chiaro e un testo verde scuro poiché tutti e quattro contengono dati duplicati: i mesi di gennaio e marzo.


Rimuovi i dati duplicati in Excel

Se l'obiettivo è rimuovere i dati duplicati non solo trovarli, che si tratti di singole celle o interi record di dati, invece di utilizzare la formattazione condizionale, Excel fornisce un'altra opzione nota come Rimuovi duplicati; questo strumento di dati può essere utilizzato per trovare e rimuovere record di dati parzialmente o completamente corrispondenti da un foglio di lavoro.

Trova dati univoci con formattazione condizionale

Un'altra opzione con la formattazione condizionale è cercare campi di dati univoci, quelli che contengono dati che appaiono solo una volta in un intervallo selezionato. Questa opzione è utile per le situazioni in cui prevedi di vedere dati duplicati. La ricerca di campi univoci rende facile determinare quando mancano tali invii. Di seguito sono riportati i passaggi per trovare celle di dati univoche per l'intervallo E1 a E6 come si vede nell'immagine sopra.

Ecco come trovare celle di dati univoche per l'intervallo E1 a E6 come si vede nell'immagine sopra.

  1. Mettere in luce celle E1 a E6 sul foglio di lavoro.

  2. Clicca il Home linguetta dei nastro.

  3. Dacci un'occhiata cliccando Formattazione condizionale nella barra multifunzione per aprire il menu a discesa.

  4. scegliere Evidenzia le regole della cella > Duplica i valori per aprire la finestra di dialogo di formattazione dei valori duplicati.

  5. Nella finestra di dialogo, fare clic sulla casella a discesa etichettata duplicare e selezionare unico.

  6. Seleziona Riempimento rosso chiaro con testo rosso scuro dall'elenco delle opzioni di formattazione preimpostate.

  7. Dacci un'occhiata cliccando OK per accettare le selezioni e chiudere la finestra di dialogo.

Celle E2 ed E4 deve essere formattato con un colore di sfondo rosso chiaro e un testo rosso scuro poiché entrambi contengono dati univoci che non sono presenti nel resto dei dati: febbraio e aprile.


Lascia un commento