Cos’è il grande xerus?

Xenial Xerus è il nome in codice di Ubuntu per la versione 16.04 del sistema operativo basato su Ubuntu Linux. Rilasciato ufficialmente il 21 aprile 2016, Xenial Xerus segue la versione Wily Werewolf (v15.10) e funge da aggiornamento significativo per Ubuntu, con una migliore integrazione con OpenStack (incluso il supporto Mitaka), l'aggiunta del formato di app sicura snap per i pacchetti e l'hypervisor del contenitore puro LXD.

Essendo una versione di supporto a lungo termine (LTS), gli utenti Xenial Xerus riceveranno cinque anni di supporto da Canonical, gli sviluppatori di Ubuntu, per il sistema operativo (invece di nove mesi di aggiornamenti di sicurezza e supporto per le versioni non LTS) . Le nuove versioni di Ubuntu LTS debuttano ogni due anni, con l'ultima Ubuntu LTS che è stata la distribuzione Trusty Tahr di Ubuntu 14.04 nell'aprile 2014.

Per gli sviluppatori, la versione Xenial Xerus 16.04 include lo strumento Snapcraft, che semplifica la creazione, lo sviluppo e la distribuzione di pacchetti snap. Ubuntu 16.04 ritira anche Ubuntu Software Center, interrompe l'invio delle ricerche desktop su Internet per impostazione predefinita, sposta il dock di Unity nella parte inferiore dello schermo del computer e altro ancora.

Xenial Xerus offre anche il supporto per il file system zettabyte (ZFS) e le versioni aggiornate di Firefox e LibreOffice.


Che cosa è esattamente uno Xenial Xerus?

Xenial è un aggettivo che si riferisce a uno stato di essere ospedaliero o amichevole, in particolare per visitare estranei o stranieri, e uno xerus è uno scoiattolo di terra dalla coda lunga originario dell'Africa. Xerus assomiglia ai cani della prateria sotto molti aspetti e si uniscono mentre vivono in tane nei boschi o nelle praterie.

La versione Xenial Xerus di Ubuntu Linux è stata seguita da Ubuntu 16.10 Yakkety Yak a partire da ottobre 2016.

Lascia un commento