Come risolvere il problema della mancata sincronizzazione di Fitbit

Se possiedi un Fitbit, potresti occasionalmente riscontrare un problema di sincronizzazione con un iPhone, un dispositivo Android o un computer, in cui l'app ti dice che il processo di sincronizzazione non può essere completato o che il fitness tracker non può essere trovato. Le cause di questo malfunzionamento possono essere diverse, ma di seguito troverai altrettante correzioni che possono essere implementate rapidamente e senza alcun rischio per il dispositivo.

I suggerimenti in questo articolo possono essere utilizzati per risolvere i problemi di sincronizzazione con tutti i modelli di tracker Fitbit da Fitbit Charge 3 e Fitbit Ace a Fitbit Ionic e Fitbit Versa.

Fitbit


Causa degli errori di sincronizzazione di Fitbit

Gli errori di sincronizzazione di Fitbit sono generalmente legati alla dissociazione del braccialetto fitness dallo smartphone, tablet, computer o iPod touch a cui era inizialmente connesso. Ciò può essere causato dalla connessione a troppi dispositivi contemporaneamente, dal Bluetooth non funzionante correttamente o da un piccolo problema tecnico nel sistema operativo di Fitbit.

Come risolvere un problema di sincronizzazione del tracker Fitbit

È difficile individuare esattamente il motivo per cui un Fitbit non si sincronizza correttamente con un iPhone, Android o un altro dispositivo. Tuttavia, esistono numerose soluzioni collaudate che possono risolvere il problema e che funzionano con tutti i modelli di fitness tracker Fitbit.

  1. Forza una sincronizzazione manuale. A volte l'app Fitbit necessita di un piccolo stimolo per avviare la sincronizzazione anche dopo l'apertura. Per forzare una sincronizzazione, tocca l'icona della scheda membro, tocca il nome del tracker Fitbit, quindi tocca Sincronizza ora.

  2. Controlla le impostazioni Bluetooth. Un tracker Fitbit sincronizza i dati su smartphone, tablet e computer tramite Bluetooth, quindi non sarà in grado di connettersi se il Bluetooth è disabilitato sul dispositivo.

    Il Bluetooth può essere attivato e disattivato dai menu rapidi sulla maggior parte dei dispositivi smart. Su iPadOS, scorri verso il basso nell'angolo in alto a destra per aprire questo menu. Su Android e Windows Phone, scorri verso il basso per aprirlo.

  3. Installa l'app Fitbit sul tuo dispositivo. Se hai acquistato un nuovo tracker Fitbit, probabilmente hai installato l'app ufficiale sul tuo smartphone, tablet o computer per configurarlo. Tuttavia, se hai ricevuto un Fitbit di seconda mano, potresti non averla. A differenza di altri dispositivi, un Fitbit richiede l'installazione di un'app speciale per connettersi a un altro dispositivo e sincronizzare i dati.
  4. Aggiorna il Fitbit. Il dispositivo potrebbe avere problemi di connessione al tracker se non è aggiornato.
  5. Sincronizza il Fitbit solo su un dispositivo. Può sembrare una buona idea accoppiare il tracker Fitbit con il tuo iPhone mentre sei fuori casa e con il tuo computer Windows 10 per quando sei a casa, ma ciò può causare un conflitto quando il tacker tenta di connettersi a entrambi allo stesso tempo. Il modo migliore per risolvere questo problema è disattivare il Bluetooth su un dispositivo quando si tenta di sincronizzarsi con l'altro. Puoi anche spegnere completamente il secondo dispositivo.
  6. Disattiva il Wi-Fi. A volte, avere il Wi-Fi e il Bluetooth di uno smartphone o un tablet attivati ​​contemporaneamente può impedire il corretto funzionamento di ciascuna di queste tecnologie. Se stai provando a sincronizzare un tracker Fitbit, ciò può ostacolare la connettività Bluetooth e impedirne la sincronizzazione.
  7. Controlla la batteria Fitbit. Sebbene i tracker Fitbit abbiano una lunga durata della batteria,  devono essere ricaricati quasi ogni giorno. Se un tracker non si sincronizza, potrebbe avere poca batteria o essere spento. Questo è probabile se possiedi un Fitbit One o Fitbit Zip, perché sono solitamente posti in una tasca o in una borsa ed è facile dimenticare di metterli in carica a fine giornata.
  8. Riavvia il tracker Fitbit. Il riavvio di un Fitbit è essenzialmente lo stesso del riavvio di un computer: aggiorna il sistema operativo del dispositivo e in genere risolve eventuali problemi che potresti riscontrare, come i problemi di sincronizzazione.

    Le istruzioni per riavviare un Fitbit variano da modello a modello, ma generalmente bisogna collegare il tracker al cavo di ricarica USB, collegarlo a una fonte di alimentazione e tenere premuto il pulsante principale per circa 10 secondi. Se eseguito correttamente, il logo Fitbit lampeggerà sullo schermo e il dispositivo si riavvierà. Il riavvio di un Fitbit non eliminerà alcun dato oltre alle notifiche.

    Di solito è necessario riavviare dopo aver riscontrato uno dei problemi sopra menzionati, come conflitti Wi-Fi e Bluetooth o essere connessi a più dispositivi.

  9. Ripristina il tracker Fitbit. Il ripristino è l'ultima risorsa, poiché elimina tutti i dati e ripristina Fitbit alle impostazioni di fabbrica. Puoi ripristinare tutti i dati sincronizzati con il tuo account Fitbit online dopo il ripristino. Il ripristino di un Fitbit varia a seconda del modello che possiedi, alcuni richiedono l'inserimento di una graffetta in un foro, mentre per altri deve essere eseguito dalle impostazioni del dispositivo. Alcuni tracker, come Fitbit Surge e Fitbit Blaze, non hanno l'opzione di ripristino delle impostazioni di fabbrica.

    Non confondere il riavvio e il ripristino quando parli con l'assistenza clienti online o offline. Il riavvio di un Fitbit lo spegne e lo riaccende, mentre il ripristino elimina tutti i dati.


Lascia un commento